Altcoins Awaken As Bitcoin Bulls Snooze Sotto $34K

Diversi altcoin hanno registrato guadagni a due cifre il 23 gennaio 2021, mentre il rally di soccorso di Bitcoin è stato deviato a 34.000 dollari. Il tuffo di Bitcoin al di sotto dei 30.000 dollari è stato piuttosto breve, dato che l’ammiraglia Crypto ha ottenuto una nuova ondata di supporto che ha caratterizzato il momento da 10 milioni di dollari di „buy the dip“ di Microstrategy.

I dati acquisiti da TradingView mostrano che i massicci afflussi hanno permesso a Bitcoin di guadagnare il 4,92% per raggiungere un picco giornaliero di 33.866 dollari. Ma, da allora, è tornato a consolidarsi poco sopra i 32.000 dollari.

C’è una prospettiva crescente che l’amministrazione Biden approvi massicci pacchetti di stimolo per aiutare a rimettere in carreggiata l’economia statunitense. In questo contesto, la conversazione sul fatto che il bitcoin diventi una valuta di riserva sta iniziando a riemergere.

Anche se la recente volatilità del bitcoin ha fatto dire ad alcuni analisti che il bitcoin è un asset ciclico invece che una copertura, i recenti movimenti di prezzo hanno attirato l’attenzione di acquirenti al dettaglio e investitori che hanno rinnovato il loro interesse nei mercati delle cripto-valute.

In particolare, la Banca dei Regolamenti Internazionali ha evidenziato che le valute digitali possono essere utilizzate e l’organizzazione è andata avanti e ha delineato i piani per lanciare diversi test di valuta digitale della banca centrale (CBDC) nel 2021.

Da quando l’indice di paura Bitcoin è passato da „Extreme Greed“ a „Fear“, alcuni investitori sembrano seguire il consiglio di Warren Buffet di comprare quando c’è molto sangue per le strade.

Gli investitori istituzionali preoccupati per la regolamentazione futura

Secondo il responsabile del trading di CrossTower, Chad Steinglass, la correzione di BTC potrebbe essere stata originariamente catalizzata dai commenti di tendenza del Segretario del Tesoro statunitense Janet Yellen.

Prima dei commenti di Yellen, Bitcoin aveva incontrato un:

„consolidamento post-correzione ed è stata portata tra i 34.000 e i 38.000 dollari, con i trader che aspettavano di vedere quale lato del range sarebbe stato contestato o rotto“.

Steinglass ha anche spiegato che i prossimi movimenti di Bitcoin saranno determinati dalle numerose azioni degli investitori istituzionali. Ha dichiarato:

„31.000 dollari erano una tasca di forte sostegno, quindi almeno non tutti stanno vendendo. Dovremo aspettare e vedere se quel muro rimane, o se le istituzioni continuano ad accumularsi“. Se così fosse, è probabile che la tendenza si ristabilisca e continui. Se si spostano in disparte in attesa di una maggiore guida normativa, allora la loro mancanza di flussi di acquisto sarà molto sentita“.

Altcoins Sveglia

Anche molti degli altcoin di punta hanno recuperato fortemente il sabato dopo la profonda correzione della settimana. Polkadot (DOT) ha raggiunto il 7,09% per raggiungere un massimo giornaliero a 18 dollari, mentre Chainlink (LINK) ha registrato guadagni a due cifre e ha raggiunto un picco di 22,31 dollari. Anche Tezos (XTZ) ha visto una crescita degli interessi, che ha incrementato il prezzo dell’altcoin del 15% per negoziare a 3,36 dollari.

Il tetto generale del mercato cripto ora supera i 900 miliardi di dollari, e il tasso di dominio della bitcoin è sceso sotto il 64%.